Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere utilizzati questo tipo di cookie sul proprio dispositivo.

PROGETTO I, SHAKESPEARE
quattro testi di Tim Crouch

 

IO, FIORDIPISELLO
da Sogno di una notte di mezza estate
regia Fabrizio ARCURI
con Matteo ANGIUS e Fabrizio ARCURI

Quattro spettacoli, altrettanti giochi teatrali d'immediata e coinvolgente ricezione. Quattro affondi nella storia per guardare al contemporaneo attraverso le sue pieghe politiche, relazionali, civili e artistiche. Ogni monologo è un gioco di società in cui lo spettatore ha un ruolo decisivo, quanto quello dell'attore.
Giulio Cesare, Macbeth, La tempesta, Sogno di una notte di mezza estate diventano, grazie a Tim Crouch, la possibilità per ripensare la storia culturale occidentale e per presentarne le sue attuali possibili riattualizzazioni. Politica, violenza, il conflitto tra storia e cultura, l'amore sono i quattro temi che affrontano i testi shakespeariani.

Sogno di una notte di mezza estate racconta il tormento e il divertimento di una condizione fantastica, quello dell'ultimo dei folletti. A Fiordipisello, questa volta, non mancano le parole, ma gli attori della storia. Non resta che coinvolgere gli spettatori in un gioco moltiplicato di rappresentazioni e sogni nel suo nuovo viaggio di perdizione, in una foresta ancora popolata di amanti, attori, folletti e magie.