Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere utilizzati questo tipo di cookie sul proprio dispositivo.

mercoledì 16 settembre, ore 20.30, 21, 21.30
Palazzo Lanfranchi, Matera

 

coreografia Gil Kerer
con Ayala Frenkel e Gil Kerer

 

In poco più di quindici minuti, Gil Kerer prova ad affrontare il ben noto problema delle lotte di potere all’interno delle relazioni tra uomini e donne attraverso la ricerca di nuovi modi di vivere e di pensare il desiderio e la volontà. E’ appunto tramite il movimento che si prova a far cadere tutte le maschere e le apparenze, a essere tanto coraggiosi da riuscire ad accantonare le difese e di cercare quei modi che ci permettono di essere genuini, vulnerabili e nudi.

In modo da farci vedere ed essere visti, da volere ed essere voluti e cercare, anche solo per un momento, di mettere da parte gli ostacoli, qualora dovessimo riuscirci. Che cosa è in grado di creare questo nuovo spazio? Che cosa succederebbe se scegliessimo di mostrare e di scoprire piuttosto che di nascondere, difendere e mascherare? Fino a che punto possiamo alterare questi meccanismi? Quanta intimità possiamo davvero trarre? Che cosa giace tra fragilità e potere? Fino a che punto permettiamo apertura e libertà a noi stessi e agli altri? Between us sostanzialmente parla d’intimità, della ricerca di ciò che la ostacola e del come renderla più accessibile. Il duetto è eseguito con Ayala Frenkel. Sul palco sono un uomo e una donna, solo apparentemente insieme. Anche se questa coppia anela al contatto, è spesso appena fuori dalla loro portata. Kerer e Frenkel si muovono in modo bello insieme, sentendo l'altro con ogni cellula del proprio corpo.